Scouts Guide d’Europa



GUIDE D’EUROPA

Il nostro metodo educativo vuole sviluppare in maniera armoniosa il carattere, la personalità, le capacità fisiche,le capacità tecniche, le capacità morali, la vita spirituale di ciascuno, in un giusto equilibrio, senza dissociare un elemento dall’altro.
I nostri ideali sono quelli proposti da Lord Baden Powell, nei suoi scritti e nei suoi insegnamenti, interpretati cattolicamente ed armonizzati con l’indole della gioventù italiana nello spirito della fraternità europea.

I NOSTRI OBBIETTIVI SONO

* Vivere l’ideale cristiano, conoscendo e servendo Dio;
* Contribuire allo sviluppo del carattere e della personalità.
* Completare lo sviluppo del corpo con attività fisiche, nel rispetto dell’equilibrio proprio di ciascuno.
* Acquisire capacità e competenze tecniche e manuali, per mezzo di giochi ed attività avventurose.
* Indirizzare all’apertura verso gli altried al servizio del prossimo.

I NOSTRI MEZZI SONO ACCESSIBILI A TUTTI

* Il gioco, l’avventura,lo spirito di servizio.
* L’organizzazione in piccoli gruppi, nei quali ciascuno ha delle responsabilità precise ed adatte alle sue capacità ed ai suoi interessi.
* La responsabilizzazione di ciascuno per la sua progressione personale.
* La realizzazione di gran parte delle attività all’aria aperta a contatto con la natura.
* La collaborazione fiduciosa con la famiglia, prima cellula della società e primo ambiente educativo del ragazzo.

Per rispettare le naturali differenze ed esigenze fisiche e psicologiche, i ragazzi e le ragazze sono riuniti in Unità omogenee per sesso e per età Dagli 8 agli 11 anni i Lupetti formano un Branco, dai 12 ai 16 anni gli Esploratori sono riuniti in Riparto e dai 16 ai 21 anni i Rover costituiscono un Clan.
Per le ragazze, alle stesse età, le Coccinelle sono riunite in Cerchi, le Guide in Riparti, le Scolte in Fuochi.
Le Unità presenti in una o più parrocchie possono costituire un Gruppo Scout, diretto da un o una Capo Gruppo. Scopo del Gruppo Scout è assicurare la continuità della progressione educativa e curare la preparazione dei Capi e delle Capo che dirigono le singole Unità. I Gruppi Scout presenti in una zona costituiscono un Distretto, guidato da un Commissario di Distretto e più distretti compongono una Regione, affidata ad un Commissario Regionale. A livello nazionale operano dirigenti responsabili del coordinamento dell’associazione, e dell’animazione delle attività e delle iniziative nazionali. Tutti i Capi e i Dirigenti prestano volontariamente e gratuitamente la loro opera.

LE COCCINELLE

Nel contatto con il mondo naturale del bosco, nel clima di fantasia loro proprio, le Coccinelle si preparano a diventare brave Guide. Le buone abitudini, il gioco e l’osservazione della natura alimentano il clima di gioia e della “Famiglia Felice”.
LE GUIDE

Con il gioco leale, la vita all’aperto ed il sistema delle squadriglie, le Guide si preparano a diventare donne di carattere. Ella acquista salute ed equilibrio imparando ad amare e servire il prossimo gioiosamente ed a scoprire il senso del proprio impegno verso Dio, la Patria ed i propri simili.

LE SCOLTE

Il cammino della Scolta è il completamento del guidiamo attraverso l’approfondimento della vita spirituale, sociale,culturale e fisica. Tutte le tecniche imparate e le doti acquisite sono unificate nell’equilibrio della persona attraverso i quattro punti nei quali si articola il programma delle Scolte: comunità, strada, fede, servizio.

I LUPETTI

Vivendo in spirito di cristiana letizia, di lealtà e sincerità, i Lupetti, attraverso la storia di Mogli, fanno del loro meglio per “ giocare bene per imparare a vivere bene” e diventare quindi migliori Esploratori. L’abitudine a voler bene agli altri si acquisisce attraverso la pratica della Buona Azione quotidiana.

GLI ESPLORATORI

Riuniti in un piccolo gruppo di amici, la squadriglia, dove ognuno ha un incarico di responsabilità, gli Esploratori vivono la magnifica avventura dello scoutismo. Nello spirito della Legge e della Promessa fanno della vita all’aperto la loro palestra di vita per sviluppare il proprio carattere e per aiutare il prossimo.

ROVER

Lungo la strada il Rover matura le sue scelte di vita per divenire un uomo nel significato completo e cristiano della parola. Con la cerimonia della Partenza, coronamento della Promessa Scout, egli s’impegna a realizzare i più alti valori di vita e a svolgere un servizio continuativo e disinteressato, coerente con la sua vita di fede.

I CAPI E LE CAPO

Tutte le attività sono animate da Capi e Capo preparati e dinamici, che prestano volontariamente e gratuitamente la propria opera, per la formazione dei ragazzi loro affidati.Per prepararsi e qualificarsi a questo scopo essi frequentano dei corsi ( i campi scuola) organizzati dall’Associazione.

RSS for Posts RSS for Comments